Contramapas: Un viaggio musicale a piedi attraverso le Isole Canarie

Un gruppo di musicisti e attivisti sta attraversando le Isole Canarie a piedi, da La Graciosa a El Hierro, per promuovere il sentiero GR-131 e le comunità che lo circondano.

Un’avventura epica attraverso le Isole Canarie

Immaginate di attraversare le Isole Canarie a piedi, da La Graciosa al Faro di Orchilla a El Hierro, dove il mondo finisce e ricomincia. Questo è esattamente ciò che un gruppo di musicisti e attivisti sta facendo con il progetto Contramapas, un viaggio di 25 tappe che mira a sensibilizzare l’opinione pubblica sul sentiero GR-131 e sulle comunità che lo abitano.

Musica e danza come strumenti di connessione

Guidati da Manuel Cabezudo, un instancabile attivista culturale e ambientale, i partecipanti a Contramapas stanno percorrendo i 550 chilometri del sentiero, organizzando incontri comunitari, workshop, concerti e conferenze in oltre 30 comuni. L’obiettivo è esplorare l’identità isolana attraverso la “musica e la danza di radice” e promuovere un turismo sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Un sentiero che unisce le Canarie all’Europa

Il GR-131 è un sentiero di grande importanza per gli escursionisti, in quanto collega le Canarie al sentiero europeo E7, un percorso di 5.000 chilometri che attraversa l’Europa da Ungheria a Portogallo. Cabezudo, che ha percorso il GR-131 cinque volte, si impegna da anni a promuoverne il valore culturale, ambientale e turistico.

Coinvolgimento delle comunità locali

Contramapas cerca di coinvolgere attivamente i comuni nella cura e nella valorizzazione del sentiero, ancora sconosciuto a molti residenti. L’iniziativa ha ricevuto un forte sostegno da parte delle comunità locali, come dimostra l’entusiasmo con cui i comuni di Ingenio, Artenara e Agaete a Gran Canaria hanno accolto il progetto.

Un viaggio di 25 giorni

La spedizione, composta da artisti, musicisti, preparatori atletici e guide di montagna, viaggia con due roulotte di supporto per trasportare attrezzature e provviste. Le tappe variano dai 20 ai 35 chilometri al giorno, e il viaggio si concluderà il 30 maggio al Faro di Orchilla, con la celebrazione del Giorno delle Canarie.

Sostegno europeo e impatto sociale

Contramapas fa parte di Sinapsis, un programma del governo delle Canarie che promuove progetti culturali innovativi con impatto sociale e ambientale. L’iniziativa ha ricevuto finanziamenti dall’Unione Europea e il sostegno di diverse organizzazioni, tra cui la Federazione Canaria di Montagna e l’Istituto Canario di Sviluppo Culturale.